di Deejay

“Willy è morto per un vaccino” – Il vergognoso sciacallaggio di un complottista

Era solo questione di tempo: qualcuno prima o poi sarebbe riuscito a collegare il brutale assassinio di Colleferro del ventunenne Willy Monteiro Duarte, con le più fantasiose e deliranti teorie del complotto. Secondo qualcuno, la morte di Willy altro non sarebbe che un false flag, in quanto il ragazzo sarebbe morto a causa della sperimentazione di un vaccino.

“Aggiornamento del caso Willy. Come nascondere un omicidio commesso dai governi? Inventandosi di essere stato ucciso da qualcun altro. Willy è morto per un vaccino che stavano testando su Willy., Il governo Conte è responsabile della morte di Willy. Se ti è stato mostrato un video di Willy che qualcuno lo uccide, è falso … Con le tecnologie odierne possono ingannare il mondo.”

Nel profilo dell’autore di questo squallido post, possiamo trovare altre “perle di saggezza”, come queste:

In realtà non sembra affatto tener fede al suo intento di evitare Facebook, anzi, la frequenza con la quale scrive i post è incredibile: ogni giorno, a tutte le ore, deliri complottisti a iosa.

Stiamo cercando di capire se si tratti di un troll, anche se questa eventualità non sminuirebbe di certo la gravità del suo post. La foto profilo è sicuramente fake: si tratta di Tom Cruise in versione “calva”. L’enorme quantità di post che pubblica da mesi, a tutte le ore e in modo incessante, tendono tuttavia a farci escludere si tratti di un troll, anche perché vorrebbe dire che avrebbe a disposizione molto tempo da perdere per crearsi l’alone del troll perfetto. Sicuramente, da ciò che scrive non sembra essere una persona tanto a posto.

 

i