Una mosca lo tormenta, lui fa esplodere la casa ma l’insetto potrebbe essere ancora vivo

Nel tentativo di liberarsi di una mosca ricorrendo a una racchetta elettrica antizanzara, un uomo di 82 anni ha fatto esplodere il suo appartamento. È accaduto in Francia, a Parcoul-Chenaud. L’anziano non si era accorto che stava armeggiando la trappola vicino alle bombole dalle quali fuoriusciva una perdita di gas.

L’insetto ha cominciato a tormentarlo mentre l’uomo consumava il suo pranzo. In un primo momento l’anziano si è servito di uno strofinaccio ma senza risultati. Per liberarsi dell’intruso, dunque, l’uomo ha fatto ricorso alla racchetta anzizanzara, di quelle che rilasciano una scarica elettrica una volta che entrano in contatto con gli insetti.

Quella scarica elettrica, però, ha liberato una scintilla proprio accanto a una perdita di gas, che ha generato l’esplosione. L’anziano, per fortuna, non ha riscontrato ferite gravi se non una bruciatura a una mano. Nel frattempo si è rifugiato in un camping vicino nell’attesa che le condizioni della sua abitazione ritornino sane. La mosca? Sparita, e probabilmente è sopravvissuta.

i