di Deejay

Treviso: la maestra negazionista è stata licenziata

Il caso scoppiò il 14 dicembre 2020, quando i genitori dei bambini che frequentano la Scuola Elementare Giovanni XXIII di Treviso si sono lamentati dell’atteggiamento un po’ troppo “negazionista” di una maestra, che invitava gli alunni a non indossare la mascherina. Pochi giorni fa, la maestra era tornata a scuola, tra le proteste dei genitori che avevano minacciato di ritirare i propri figli dalla scuola prima del termine delle lezioni. Non solo: è spuntato anche un video relativo a un servizio di “Piazza Pulita” di La7 dove la maestra inveiva contro il giornalista nel corso di una manifestazione negazionista svoltasi a Padova lo scorso autunno. Manifestazione che aveva visto anche la partecipazione del Dott. Stefano Montanari e della parlamentare Sara Cunial. Oggi la svolta: come riportato da “Il Gazzettino”, la maestra è stata sollevata dal suo incarico:

«Il contratto è stato risolto, mercoledì 13 è stato l’ultimo giorno della docente».

Questo è quanto dichiarato dalla dirigente che, al netto di eventuali e probabili ricorsi, mette fine alla vicenda. Dopo l’apertura del provvedimento disciplinare, il Ministero si è pronunciato dichiarando che chi non indossa correttamente i presidi e fa disinformazione non può sedere in cattedra.

i