di Deejay

Si cura la mano da solo pur di non farsi fare il tampone (e insulta i medici)

Si tratta di un negazionista di quelli tosti. Ha pubblicato un post pubblico, che al momento ci risulta rimosso ma del quale sono rimaste diverse tracce in rete, nel quale affermava di essersi rotto una mano e, pur di evitare di fare il tampone, ha deciso di curarsela da solo. Ha inoltre pesantemente insultato medici e infermieri, dando loro dei “venduti” e dei “bastardi”. Non sappiamo se la storia da lui raccontata fosse vera. Ciò che sembra autentico, invece, è il profilo. Insomma, abbiamo la ragionevole certezza che non si tratti di un troll ma di un soggetto davvero convinto della proprie idee, a giudicare dai numerosi post negazionisti e no-vax che pubblica con la costanza tipica del negazionista medio.

“Dopo 1 anno di stronzatavirus mi sono tolto la soddisfazione di mandare affanculo i sanitari dell’ospedale. Mi sono rotto una mano e volevano farmi il tampone per una radiografia del cazzo. Non contribuisco ad aumentare il numero di positivi asintomatici e avrebbero fatto di tutto per farmi risultare positivo. Provvedo da solo. Mi fa un male cane ma meglio il dolore che perdere la mia anima. MEDICI E INFERMIERI VENDUTI, MORIRETE PRIMA DI ME, BASTARDI.”

Prima che il post sparisse dai radar, tra i vari commenti ce n’era uno, scritto da un utente che afferma di essere un naturopata, che rendeva il tutto una formidabile combo

i