La RICERCA spiegata SEMPLICE agli analfabeti funzionali

Provo con un po’ di informazione. Con poche speranza, ma ci provo. Quelle nominate sono associazioni che raccolgono soldi da distribuire agli enti di ricerca presenti in Italia: ospedali e università, per capirsi.

I soldi raccolti vengono messi a disposizione previa istituzione di bandi pubblici, al quale gli enti di ricerca (centinaia di enti o gruppi di ricerca specifici all’interno dei singoli enti) fanno richiesta. Centinaia.

 

Esiste un comitato scientifico, internazionale, reclutato per valutare tali progetti. I criteri di valutazione sono molteplici. Dopodiché viene stilata una graduatoria di merito e erogati i fondi. Che vengono utilizzati dai ricercatori e attentamente e nei minimi dettagli rendicontati.

Si chiama ricerca.

Da noi purtroppo ancora assai limitata in termini finanziari. Siate sereni, per ogni progetto finanziato ci sono decine di persone che ne hanno controllato l’appropriatezza e sopratutto comitati etici severissimi li hanno giudicati.

i