Santa Rosalia liberaci dal razzismo, la risposta: “Non è razzismo, è sopravvivenza”

santa rosalia liberaci dal razzismo

Quando c’è da pensare ai problemi che attanagliano l’Italia, frenandone la crescita e generando povertà, disillusione, sconforto, insoddisfazione, in rete non ci sono dubbi. Sui social network in particolare, piazza pubblica dove chiunque può dire la propria anche con toni particolarmente coloriti, dilaga un certo malcontento che non accenna a diminuire, sostenuto da un’ondata di odio senza precedenti. Il clima è di intolleranza e benché faccia paura usare questa parola, che è davvero forte, bisogna ammettere che si sta sfociando in correnti di vero e proprio razzismo. Anche se poi, quando c’è da mettere i puntini sulle i, la solita frase di rito è sempre “Io non sono razzista, ma“: ma sono esausto, ma sono deluso, ma sono abbandonato, ma sono disoccupato. C’è sempre un motivo per giustificare il razzismo. “Santa Rosalia liberaci dal razzismo” ha scritto qualcuno su uno striscione condiviso poi su Facebook. Tanti i commenti degli utenti.

Santa Rosalia liberaci dal razzismo: i commenti

“Santa Rosalia liberaci dal razzismo”: e scatta la lotta tra titani. Perché qualcuno, a commento della foto pubblicata su Facebook, suggerisce che sarebbe meglio essere liberati dai politici corrotti. Un altro azzarda addirittura che sarebbe meglio essere liberati dai comunisti. Ma a parte questo, il razzismo diventa nuovamente protagonista di un dibattito che di aperto ha ben poco. Posizioni estreme di chi non ha dubbi nel puntare il dito contro “lo straniero” ladro e usurpatore mantenuto dallo Stato a spese degli Italiani.

Santa Rosalia liberaci dal razzismo

Un finissimo esperto di politiche internazionali dell’immigrazione avanza addirittura l’ipotesi che la troppa permissività possa portare davvero a fare una brutta fine:

santa rosalia liberaci dal razzismo

 

E il passo al complotto è a questo punto davvero breve.

Santa Rosalia liberaci dal razzismo

 

 

i