di Deejay

Salvini e Striscia la notizia pubblicano (sbagliando) il servizio di Leonardo del 2015 e i commenti sono contro di loro

In queste ora circola un video (VERO) proveniente dall’archivio RAI. Un servizio del 2015, della trasmissione Leonardo, in cui si parla di sperimentazioni su virus in dei laboratori cinesi. Si parla anche di Coronavirus, topi e pipistrelli

Un video che, alla luce di quanto sta accadendo in questi giorni, fa in effetti rabbrividire.

Stimati virologi come Burioni e sbufalatori come Claudio Michelizza hanno spiegato come il famigerato sars-cov-2 non abbia nulla a che vedere con i virus di cui si parlava in quel video.

Ora, pur concedendo a chiunque il beneficio del dubbio, e senza scartare a priori nessuna ipotesi, nemmeno la più fantasiosa teoria complottista, la domanda è: una persona influente come Matteo Salvini, che ha anche ricoperto importanti cariche istituzionali, può partire a razzo con un post sensazionalistico in cui danno per scontate non solo la correlazione, ma anche la causalità tra il servizio di Leonardo e il virus sars-cov-2?

La stessa domanda vale per una trasmissione popolare che fa opinione, e che quindi ha una grossa responsabilità e dovrebbe contare fino a dieci prima di pubblicare servizi in cui si spacciano certe teorie per verità assoluta senza nemmeno aver sentito l’opinione di chi ne sa qualcosina in più.

“Il servizio però prova che i cinesi i virus ci giocano”. Anche se fosse, anche se il servizio in sé non sembra in realtà provare proprio nulla ma si limita a fare delle ipotesi.

Quindi entra in gioco “il concetto che conta”?

Bene, allora chi compie certe azioni mediatiche entra a pieno titolo in questo sito e nella nostra pagina.

Anche nei commenti le persone si lamentano:

 

i