di Deejay

Quel commento sul vaccino di Pfizer era ironico – Ecco perché

Ci sono cascati in molti, anzi ci siamo cascati in molti perché, lo ammetto, ci sono cascato anch’io. Dopo l’annuncio da parte della casa farmaceutica Pfizer relativo all’efficacia del suo vaccino anti Covid, in rete si sono scatenate numerose discussioni e si sono letti molti commenti euforici, ma anche i soliti commenti No-Vax e complottisti, come da copione. In particolare c’è stato un commento di una tal Annamaria che in poche ore è diventato virale. A cinque anni dalla creazione della nostra pagina, abbiamo acquisito una certa esperienza nell’analizzare post e commenti, e capire se sono ironici o prodotti da profili troll. Ciononostante, il nostro trollometro non è da considerarsi ancora infallibile: affidabile ma non infallibile, come nel caso di questo post:

“e guardacaso chi è che trova il vaccino…? un’azienda farmaceutica ….ho detto tutto …..”

A trarre in inganno chi vi scrive è stato l’abuso dei puntini di sospensione, un “sintomo” frequente dell’analfabetismo funzionale. In realtà, ci sarebbe bastato andare a farci un giro nel profilo Twitter per capire come in realtà stavano le cose: nel suo profilo, infatti, possiamo trovare altre perle di ironia come “La pizza più buona la fanno in Nepal”, oppure “Sui cadaveri dei leoni festeggiano i cani credendo di aver vinto. Ma i leoni rimangono leoni e i cani sono meglio delle perzone.”In un altro tweet, dice: “Tra poco in diretta da Fazio a spiegare che se lo leggi su Internet non è per forza vero”.Scorrendo il suo profilo, notiamo che ha perculato anche noi 😅Di seguito il Tweet originale con tutti i commenti. Annamaria ha cambiato nome, ma è sempre lei(lui).

i