Portatori di verita? Pazzi? Visionari? Oppure analfabeti funzionali?

Il mondo della ricerca clinica, studia da anni, tramite medici qualificati, rimedi per trovare cure che permettano di curare pazienti affetti da cancro. Contro questi medici si scaglia Eleonora Brigliadori e lo fa per un motivo ben specifico:
Un numero significativo di persone che hanno subito un trattamento per il cancro nel corso degli ultimi decenni potrebbe non avere mai realmente avuto la malattia, lo ammette il rapporto commissionato del US National Cancer Institute (NCI).
La fonte, per Eleonora Brigliadori, sarebbe un articolo apparso su un blog e che farebbe riferimento ad uno studio apparso nel 2012 sul Journal of American Medical Association (JAMA). Secondo lo studio,  le diagnosi di molti tumori, come, ad esempio, il cancro al seno, o quello alla prostata,  sarebbero errate, perché essi  sarebbero stati confusi con dei carcinomi benigni.
Non ci soffermiamo sulla veridicità dell’articolo, lasciando il “compito” agli amici di bufale.net, ma ci soffermiamo, invece, sulle parole della Brigliadori e dei suoi “seguaci”.
La prevenzione è davvero la più grande menzogna è solo il sistema che usano per spalmare gli insuccessi su un grande numero di farsi i pazienti oncologici che in realtà stanno benissimo.
qui non ci troviamo davanti all’analfabetismo funzionale per come lo intendiamo noi, ci troviamo davanti a qualcosa di aberrante!
Vi lasciamo ad alcuni commenti…
Chi consiglia alla Brigliadori i nuovi integratori russi:
E chi risponde con sarcasmo:
La Brigliadori sa come fare e dispensa consigli (sicura….)
ovviamente il consiglio non passa inosservato: “io dico NO al colesterolo – Io dico NO al cancro”
ma qualcuno chiede referti e prove… la risposta ci fa capire una cosa sola: siamo tutti “pirle”
E la prevenzione? E’ utile?
Ma se la tua amica non ce l’ha fatta? Non ha meditato abbastanza
Però la malattia non esiste: il tumore è una recita
e bastano 6 esercizi al giorno, per star bene
lo dicono anche i medici
Tutto chiaro ora: è un gomplotto!!!!!1!!1!
e poi… boh!
i