di Deejay

Non solo preghiere: in questo fermo immagine c’è l’emblema di un Paese di laureati su Fabebook

Vi abbiamo già parlato della puntata di “LIVE, non è la d’Urso”, nel corso della quale ha fatto discutere la preghiera congiunta, in diretta di Barbara D’Urso e Matteo Salvini, che hanno recitato L’Eterno Riposo.

In quella puntata si è anche parlato del discusso farmaco giapponese e del servizio del 2015 di TG Leonardo, del quale ci eravamo già occupati, col quale in molti hanno accreditato l’ipotesi che vi fosse una correlazione tra il virus citato in quel servizio e il nuovo Coronavirus.

Correlazione già categoricamente smentita dagli esperti.

In questo emblematico fermo immagine vediamo due persone: a sinistra c’è il Dott. Giovanni Rezza, epidemiologo dirigente dell’Istituto Superiore di Sanità. Ha scritto centinaia di articoli scientifici, ha lavorato anche per l’OMS, e ha un bagaglio di esperienze e di competenze di tutto rispetto.

A destra c’è Alessandra Mussolini, una politica italiana. Di che colore politico sia, francamente, non ci interessa. A onor del vero Alessandra Mussolini risulta essersi laureata in Medicina e Chirurgia, con annesse polemiche per essersi attribuita il titolo prematuramente, quando entrò in Parlamento. Nel confronto col Prof. Rezza non è mai scesa nel dettaglio, limitandosi a sbottare e a mantenere un atteggiamento saccente.

La domanda che ci poniamo è questa: con quale criterio si possono mettere a confronto, sullo stesso identico piano, le opinioni di due persone quando l’argomento è alla portata di una sola delle due? La scienza non è democratica, per cui il concetto della libertà di parola non può sempre essere applicato.

Grazie a episodi come questo, i sedicenti “Laureati su facebook” si sentiranno ancor più autorizzati a dire la propria su argomenti che non sono di loro competenza.

Purtroppo questa situazione tende a sembrare normale, quando normale non lo è affatto.

Nel confronto si nota una Alessandra Mussolini rispondere con aria saccente alle affermazioni del Professor Rezza. Uno spettacolo che ci è parso a dir poco imbarazzante.

Il video, preso direttamente dalla pagina ufficiale della trasmissione, contiene solo una parte del confronto.

"I coronavirus sono tantissimi e i pipistrelli albergano tantissimi virus"Contro gli allarmismi, il dottor Rezza dell'Istituto Superiore della Sanità smentisce le parole di Alessandra Mussolini #noneladurso

Gepostet von Live-Non è la d’Urso am Sonntag, 29. März 2020

i