Nick Conrad non è un rapper che incita all’odio: per l’AF è un rapper nero e basta

nick conrad

Si chiama Nick Conrad ed è un rapper francese pressoché sconosciuto. Ma nel panorama musicale si è fatto notare per una canzone in particolare, in cui spicca questa frase: “Je rentre dans des crèches, je tue des bébés blancs, Attrapez-les vite et pendez leurs parents”. Tradotto suona più o meno così: “Entrate negli asili nido e uccidete i bebè bianchi. Acchiappateli e poi impiccate i loro genitori“. Il ritornello, invece recita: “Appendeteli tutti, appendete i bianchi. Nessuna pietà, muoiano tutti insieme, dai l’esempio, torturali in gruppo“.

La notizia non è un fake, è vera e ha avuto ripercussioni importanti. Persino il ministro dell’Interno Gérard Collomb è intervenuto, ordinando la rimozione del video da tutti i canali social.

La difesa di Nick Conrad, che ha parlato anche a RTL, è stata: “Ho invertito i ruoli e ciò che si vede nel video (che mostra un ragazzo bianco sparato alle spalle ndr) è esattamente ciò che è sempre successo ai neri. Il messaggio è un invito a neri e bianchi di essere consapevoli di una situazione”.

La risposta di Matteo Salvini alla notizia di Nick Conrad è stata un tweet: “Roba da matti. Dicono che è libertà culturale, a me pare solo una schifezza“. E dello stesso parere del leader della Lega sono in tanti.

La questione è la più vecchia del mondo, si può facilmente liquidare come un bianco contro nero. Anche perché, come fanno notare tra i commenti, il rapper francese non è davvero francese: i francesi hanno la pelle bianca, quelli con la pelle nera sono africani. Punto. Ma attenzione, perché farlo notare non è da razzisti, la colpa è dei cosiddetti buonisti.

commenti post nick conrad

Chiaramente i social sono la piazza più adatta, in questi casi, per trascendere e dare sfogo a ogni tipo di commento, dal meno pertinente al più fuori luogo. Notizie come questa sono una manna dal cielo per quanti non aspettano altro che riversare odio in rete e farsi portavoci di messaggi che inneggiano a rispondere alla violenza con altra violenza, ai torti con torti ancora maggiori.

commenti post nick conrad

A dare davvero fastidio è che un nero abbia offeso i bianchi, il punto cruciale è sempre il colore della pelle. Non si prendono le distanze dal contenuto violento in sé, ma dal contenuto offensivo di un nero rivolto ad un bianco.

i