di Deejay

Medici e infermieri ballano in un video di auguri e i negazionisti li insultano

Medici, infermieri, volontari, gran parte il personale sanitario del Comprensorio sanitario di Merano hanno realizzato un video di auguri natalizio ballando sulle note di “Jerusalema”, una hit che ha spopolato durante l’estate 2020. Il video ha riscosso una grande popolarità sul web, ma ha anche incassato molte critiche, talvolta dei veri e propri insulti, alcuni dei quali agghiaccianti, provenienti da negazionisti e no-vax (cioè dalla zuppa e dal pan bagnato). In molti hanno insinuato che gli ospedali non siano poi così al collasso se il personale sanitario ha trovato il tempo di imparare e ballare una canzone per realizzare un video. Certo, nessuno di loro ha ipotizzato che abbiano invece impiegato parte del loro tempo libero al cambio del turno e che medici e infermieri hanno diritto a una loro vita, come tutti. Infatti come riportato da Rai TGR Bolzano:

I dipendenti dell’ospedale lo hanno realizzato in due ore per dare un segnale di distensione nei difficili giorni del covid.

Vi riportiamo solo alcuni commenti apparsi su una nota pagina vicina all’universo negazionista. Altri commenti deliranti potrete trovarli sotto il video YouTube pubblicato dal Corriere.it. Ne emerge un quadro preoccupante: un odio viscerale e pericoloso verso chi sta combattendo in prima linea questa catastrofica emergenza, che per molti, evidentemente, è solo una grande montatura e frutto di una macchinazione globale.

i