di Deejay

“L’Italia è una dittatura” – E se lo dicono loro, c’è chi ci crede lo stesso

Nel meraviglioso mondo dei social, può succedere che un post palesemente ironico venga preso per vero da centinaia di utenti. Molti di coloro che gridano alla “dittatura sanitaria”, casualmente sono spesso anche sostenitori di leader internazionali non propriamente democratici: è un fenomeno a cui risulta difficile dare una spiegazione razionale. Sta circolando una pic ironica contenente tre improbabili citazioni attribuite ad altrettanti leader mondiali: Kim Jong-un, Recep Tayyip Erdoğan e Vladimir Putin, quest’ultimo notoriamente osannato da una sacco di gente che probabilmente lo fa solo perché lo osannano gli altri, ma che in realtà, forse, manco ne conoscono la storia. I tre leader si sarebbero espressi sulla situazione italiana, affermando che in Italia c’è una dittatura e che il popolo italiano si dovrebbe ribellare. Insomma… senti chi parla!

La maggior parte degli utenti l’ha condiviso ironicamente, eppure in molti non si sono accorti che stavano commentando e condividendo una pic palesemente ironica il cui intento, probabilmente, era proprio quello di sottolineare le loro contraddizioni.

Poteva forse mancare il Capitan Ovvio?
i