di Deejay

L’assurdo confronto tra le cerimonie di insediamento di Trump e di Biden

“La differenza da chi è amato dal popolo popolo e chi no”.

Una frase che ha accompagnato questa foto, pubblicata in un gruppo sovranista pro-Trump e anti-UE:

Questa foto vorrebbe dare ad intendere che, mentre durante la cerimonia di insediamento di Trump ci furono decine di migliaia di persone ad accoglierlo, siccome a quella di Biden c’era pochissima gente, questa sarebbe la prova provata del fatto che Trump è molto più amato dal suo popolo rispetto al neo eletto Presidente Biden. Anche chi fosse dotato del QI di un ferro da stiro comprenderebbe che oggi c’è di mezzo una pandemia che quattro anni fa non c’era. Sottigliezze, insomma. Il profilo che ha pubblicato questa foto, come immagine di profilo riporta la “Q” di QAnon, e aprendo il profilo non comprendiamo se si tratti di un troll che si prende gioco di QAnon, oppure di qualcuno che fa sul serio. Oppure, a voler proprio essere complottisti come loro, di qualcuno che sta facendo il gioco di qualcuno. Sta di fatto che invece sulla natura dei commenti (o sui like ricevuti dal profilo sospetto) non nutriamo alcun dubbio. Eccone qualche esempio:

 

i