di Deejay

La trollata della mascherina col microchip – Ci avranno creduto?

Nelle ultime ore, in un gruppo popolato da utenti di una certa età, è comparso un post in cui si vede una mascherina con all’interno un dispositivo che l’autore chiama “trasmettitore”, ma che in realtà altro non è che una normale SIM telefonica. Vi spoileriamo subito i commenti: al momento in scriviamo, nessuno ci è ancora cascato, e ci concentreremo sui commenti divertenti in reazione al post. Il fatto che nessuno abbia (ancora) abboccato, francamente ci rincuora, perché l’esito della nostra ricerca tra i commenti non era affatto scontato, visto che ormai credono a cazzate anche meno verosimili di questa. Per esempio, Alessandro Meluzzi poco tempo fa aveva ritwittato un post molto simile a quello di cui vi stiamo parlando:

Il post era molto simile, anzi, forse ancor più inverosimile visto che, per come è stato storpiato il nome di Bill Gates, si capiva ancor più chiaramente che si trattata di uno scherzo per prendere in giro i complottisti.

Il “nuovo” post, invece, è questo:

 

Oggi abbiamo avuto la conferma …il corona virus è stato creato per controllarci tutti…su tutte la mascherine c è un trasmettitore che manda la nostra posizione ad un satellite in grado di sottrarre dati personali importanti,tipo codice carta di cred, password di email, ecc…
Crea allo stesso tempo onde elettromagnetiche che causano problemi seri a prostata e altri organi vitali..
Quando comprate mascherine,verificate la. vostra facendo un taglio come nella foto.
Condividi e fai girare la notizia

Per una volta, i commenti sono tutti di colore verde e si dividono tra chi ci scherza sopra e chi non ha apprezzato la trollata.  In ogni caso, nessuno ci è cascato. Almeno per ora:

i