di Deejay

La bufala condivisa dal nuovo commissario alla sanità calabrese – L’ironia nei commenti

Per i calabresi, questi sono giorni decisamente tormentati: dopo la classificazione della Regione direttamente come “zona rossa” e le dimissioni del commissario alla sanità Saverio Cotticelli, al centro di grandi polemiche relative alla gestione dell’emergenza Covid, per il suo successore Giuseppe Zuccatelli la strada si è presentata già da subito in salita a causa di un video di qualche mese fa in cui affermava che le mascherine non servissero a nulla e che per contagiarsi fosse necessario baciarsi per 15 minuti. Al di là di queste roventi polemiche di cui stanno parlando tutti i giornali, ci hanno segnalato un’altra curiosità riguardante il neo commissario alla sanità della Regione Calabria. Si tratta di un post del 29 febbraio, pubblicato nel suo profilo Facebook. Nulla di grave, sia chiaro: è un episodio curioso che però ha molto a che fare con gli argomenti di cui solitamente ci occupiamo.

NON DO IL MIO CONSENSO Domani inizia la nuova regola facebook per cui possono usare le tue foto. Non dimenticare la scadenza è oggi!!! Può essere usato in affari giudiziari nelle controversie contro di te. Tutto quello che hai postato diventa pubblico, anche i messaggi cancellati o le foto proibite. Un semplice copia-incolla non costa nulla, meglio prevenire che curare. Non do a Facebook o alle entità associate a facebook il permesso di usare le mie foto, le mie informazioni, i miei messaggi o i miei post, passati e futuri. Con questa dichiarazione, avverto facebook che è formalmente vietato divulgare, copiare, distribuire o prendere qualsiasi altra misura impegnata nei miei confronti sulla base di questo profilo e / o del suo contenuto. Il contenuto di questo profilo è un’informazione privata e riservata. La violazione della privacy può essere punita dalla legge. Nota: Facebook è ora un’entità pubblica. Tutti i membri devono pubblicare una nota di questo tipo. Se preferisci, puoi copiare e incollare questa versione. Se non pubblichi una dichiarazione almeno una volta, consenti tacitamente l’uso delle tue foto, così come le informazioni contenute negli aggiornamenti dello stato del profilo. Non condividere. Copia e incolla. Il loro nuovo algoritmo sceglie le stesse persone – circa 25-che leggeranno i vostri messaggi. Quindi, Tieni il dito ovunque in questo post e “Copia” apparirà. Clicca su “Copia”. poi, accedi alla tua pagina, inizia un nuovo post e posizionare il tuo dito ovunque nel campo vuoto. “incolla” sta per apparire e clicca incolla NON DO IL MIO CONSENSO.

Ebbene sì, anche Zuccatelli pare sia stato vittima di una delle bufale più famose relative a Facebook: quella della regola di Facebook che inizia “da domani”, tutti i giorni da domani, da anni. Un po’ come la data di inizio della mia dieta, insomma.  Il post non è sfuggito a centinaia di utenti, che lo hanno commentato ironicamente. Ecco qualche esempio:

 

i