La Bonino parla di migranti e per lei si aprono le porte dell’inferno

Una delle tecniche più diffuse per accalappiare i like e le condivisioni degli Analfabeti Funzionali è quella di prendere vecchie dichiarazioni di un qualsivoglia personaggio famoso e farle passare per attuali, decontestualizzandole e, dunque, dando ad esse un significato completamente nuovo.

E’ il caso di un articolo condiviso su Facebook in cui vengono riportate alcune dichiarazioni di Emma Bonino a proposito del Partito Democratico e dei migranti. Il titolo, decisamente acchiappaclick, recita: “La dichiarazione shock di Emma Bonino che spiazza tutti… O riapriamo le porte agli immigrati oppure…”.

Letta così, sembra una vera e propria minaccia. L’Analfabeta Funzionale medio, come il cane di Pavlov, comincia a salivare e clicca senza pensarci su due volte. Ovviamente, si ferma al titolo e chiude. Poi commenta. Più spesso, non apre neanche l’articolo e commenta direttamente.

La realtà è che l’articolo non era altro che una scopiazzatura di una dichiarazione di Emma Bonino riportata da Il Giornale nel mese di novembre del 2017, ossia alcuni mesi prima delle recenti elezioni. In un clima completamente diverso, la Bonino avvertiva il Partito Democratico di cambiare atteggiamento verso i migranti o non avrebbe dato loro nessun appoggio per le imminenti elezioni.

E’ ovvio che, letta oggi, la dichiarazione suscita solo sorrisi, visto il risultato per nulla entusiasmante del suo partito. Chi ha diffuso questo post puntava probabilmente a ridicolizzare la figura della Bonino per renderla un piatto succulunto per ogni Analfabeta Funzionale, i cui commenti non tardano ad arrivare:

i