di Deejay

Gli insulti all’inesistente parroco di Bugliano che rimuove il crocifisso perché Gesù non era bianco

Per i pochi che ancora non lo sapessero, il Comune di Bugliano non esiste. Si tratta di una pagina Facebook satirica che racconta i fatti esilaranti di questo Comune di fantasia.

Succede però che spesso più di qualcuno prenda per veri i post satirici di questa pagina, come in questo caso:

Questa mattina Don Enrico, il parroco di Bugliano, ha ordinato la rimozione del crocifisso di Gesù che si trovava esposto dietro l’altare.“Sappiamo ormai per certo che Gesù era palestinese, perciò aveva la carnagione scura. Il Gesù raffigurato in tutte le chiese cristiane del mondo è falso: Gesù non era bianco e non aveva nemmeno gli addominali scolpiti.” – con queste parole Don Enrico ha motivato la rimozione del crocifisso in legno dell’artista buglianese del XVII sec. Artemio Puppasedani.“Ho già ordinato un nuovo crocifisso con un Gesù dalla pelle color Pantone 7566 C, molto più simile alla realtà che non urterà la sensibilità del movimento Black Live Matter & affini.”

L’articolo, postato all’interno di un gruppo molto vicino all’area sovranista, ha scatenato commenti decisamente indignati:

Successivamente, il Comune di Bugliano ha risposto a modo suo alle numerose minacce ricevute dal suo parroco Don Enrico:

 

 

 

i