di Deejay

GB: Incendia un’antenna convinto della correlazione 5G-Covid e i NO-5G nostrani ne esaltano il gesto.

Abbiamo avuto modo di riportarvi diversi episodi sospetti anche qui in Italia, di antenne 4G date alle fiamme, magari da qualcuno che pensava fossero antenne 5G.

In questo breve articolo vi parliamo di un episodio avvenuto in Inghilterra. Come riportato da questo articolo di FanPage:

Michael Whitty, 47enne britannico, ha dato fuoco a un ripetitore della Vodafone a Kirkby, nell’Inghilterra nord-occidentale, convinto che la nuova tecnologia sia responsabile della pandemia di Covid-19. Decine di attacchi simili hanno avuto luogo in tutto il Regno Unito in seguito alla diffusione della teoria complottista.

L’uomo è stato condannato a tre anni di prigione.

Veniamo alle reazioni alla notizia da parte dei No-5G di casa nostra, proprio relativo post nella pagina Facebook di FanPage:

i