di Deejay

Domenica o Lunedì? Ecco quando le regioni cambieranno colore

Editoriale / Approfondimenti.

Quando avverranno i passaggi di zona delle singole Regioni, indicati nelle ordinanze del Ministro Roberto Speranza? Qual è il giorno esatto in cui le ordinanze produrranno effetti? Domenica 31 gennaio o Lunedì 1 febbraio 2021? Ma soprattutto, cosa c’entrano gli analfabeti funzionali con questo articolo? Niente o quasi. “Quasi” perché sottolineiamo quotidianamente come la gente non si sappia informare bene, ma quando è la stessa stampa a produrre informazioni contraddittorie, le cose si complicano, e non di poco. Quando poi la stampa sbaglia non del tutto colpevolmente, ma perché è lo stesso Governo a rilasciare informazioni, se non contraddittorie, quantomeno tardive, la frittata è fatta. Da mesi, il venerdì è diventato “il giorno del giudizio”, ovvero il giorno in cui si decidono le sorti di ogni singola regione, i cui cittadini potranno finalmente sapere, se le verrà assegnata la zona gialla, la zona arancione o la zona rossa. Solitamente le ordinanze del Ministro della Salute Speranza, producono effetti dalla domenica. Questa settimana, invece, alcuni giornali sostengono che il passaggio di zona avverrà, come sempre, di domenica. Altri, invece, sostengono che l’ordinanza produrrà effetti da lunedì 1 febbraio. Chi ha ragione? La cosa migliore da fare è andare a recuperare proprio il testo dell’ordinanza del Ministro Speranza:

“La presente ordinanza produce effetti dal 1 febbraio 2021”, quindi da Lunedì, non da Domenica.

La fonte governativa è quella ufficiale ed è sempre quella più attendibile, anche se l’abbiamo recuperata dal sito di un giornale e non dal sito del Governo, né da quello del Ministero della Salute nei quali, al momento in cui scriviamo, non abbiamo trovato traccia del testo dell’Ordinanza (o delle ordinanze). Siccome il cambio di colore avveniva solitamente di domenica, sarebbe stato opportuno che chi di dovere avesse sottolineato con maggior vigore questa novità. Può sembrare una cosa da poco, ma per molti non lo è affatto. Non solo: visionando l’unica copia dell’Ordinanza che siamo riusciti a reperire in rete, sembra che manchino all’appello alcune regioni, per esempio il Friuli Venezia Giulia, il cui Governatore Massimiliano Fedriga ha annunciato il passaggio della Regione della zona arancione alla zona gialla a partire da lunedì 1 febbraio 2021. Probabilmente saranno state emanate altre ordinanze simili delle quali, al momento, non siamo riusciti a recuperare ancora il testo. L’ordinanza che vi abbiamo linkato è stata pubblicata dall’ Eco di Bergamo, che riferisce sia stata firmata nella tarda serata di venerdì 29 gennaio 2021. Sinceramente ci sentiamo di dover criticare il modo con cui è stata gestita la cosa da parte dell’Esecutivo: la cittadinanza ha il pieno diritto di essere informata in modo chiaro e tempestivo.

Edit: grazie al contributo di una nostra follower abbiamo recuperato la medesima ordinanza anche dal sito dell’ANCI Lombardia, che l’ha pubblicata in data 30 gennaio 2021 (al momento in cui scriviamo è dunque fresca di pubblicazione).

Edit (2): un altro nostro follower ci ha fatto notare che l’ordinanza precedente, pubblicata in Gazzetta Ufficiale, scadeva il 31 gennaio (ci ha pure bacchettati con una frase che conosciamo bene da anni, ma ci sta e anzi, lo ringraziamo per il contributo). Che sia questa la chiave del tutto? Probabilmente sì, tuttavia ci chiediamo: se la novità era stata introdotta già con un’ordinanza precedente, non sarebbe stato il caso, da parte del Ministero, di sottolinearlo con largo anticipo?

“La presente ordinanza produce effetti dal 17 gennaio al 31 gennaio 2021”
i