Dal falso medico al benzinaio rivelatore, ancora lui. Gli AF, però, ci cascano ancora

Ancora lui, sì, quello che un giorno diventa medico antivaccinista, l’altro un vegano contro i vaccini, l’altro ancora un fiero abusivo dell’edilizia e nelle ultime ore, guarda un po’, un benzinaio che rivela di mettere acqua nel carburante:

 

Il falso scoop

La farsa è strutturata come uno scoop: un automobilista si lamenta col benzinaio dopo aver fatto rifornimento, perché la sua auto si è fermata dopo pochi chilometri e il meccanico gli ha riferito di aver trovato acqua nel carburante. Il falso benzinaio – attenzione: è tutto falso – confessa che tutto ciò è normale e che tutti i benzinai allungano il carburante con acqua o alcool, e che per il diesel si usa anche l’olio esausto. Il motivo è di natura economica, perché facendo così i benzinai riescono a guadagnare di più.

I commenti

Sì, ci sono anche i commenti di coloro che ancora non riconoscono il personaggio. Tralasciamo quelli che lo considerano un “genioh!11!”, ma se dopo l’ennesimo video-fuffa troviamo ancora ignari boccaloni, la cosa è preoccupante.

Il primo, forse il più assurdo di tutti, arriva da un fascista che parla ancora di cameratismo e di Duce:

Credendo che si tratti di un vero scoop, arriva chi augura che l’autore del filmato venga premiato e chi si scaglia contro il benzinaio truffatore:

Salvini e M5S non mancano, specie in questi commenti:

Diventa un esempio, addirittura, in questo commento:

I meccanici, secondo alcuni che si scoprono complottisti, sono complici:

Sapete perché usiamo il vocabolo “preoccupante”? Immaginate se tutti credessero a quanto si dice in questo video – Genio!!11 Oscar!1! – e se tutti decidessero di agire per fermare questo fenomeno. Tutti i benzinai verrebbero linciati solo a seguito di un video falso, solo perché il finto benzinaio dice che ciò accade sempre e in tutte le pompe di benzina. Immaginate, ancora, se tutti credessero che esista un accordo segreto tra benzinai e meccanici per favorire le riparazioni (necessarie) dopo il rifornimento di carburante (necessario). Ecco, ora riflettete. Non sono che commenti, direte voi, ma vengono dalle persone.

Persone che votano.