Cronache di Gianni Morandi: Nessuno si aspetta l’Inquisizione Spagnola!

Essere un personaggio pubblico non è cosa da poco: chiunque, quando sei abbastanza famoso per avere qualcosa da dire ed hai abbastanza spazio per farlo ti salta addosso con la grazia di una pulce che salta addosso ad un cane cercando di farsi bella pasciuta col sangue altrui.

Se poi ti chiami Gianni Morandi e sei la persona più buona del pianeta Terra, se non delle galassie limitrofe, la vita per te su Facebook, patria degli Analfabeti Funzionali d’Assalto è semplicemente troppo difficile.

Può capitare, se sei Gianni Morandi, di essere invitato in una trasmissione televisiva con Paolo Bonolis e Marilyn Manson, l’estroso cantante americano accusato da diverse frange di satanismo.

Può capitare, se sei Gianni Morandi, avvezzo a pubblicare selfie della tua vita quotidianamente su Facebook con l’aria paciosa di un Buddha depositato al Manicomio Criminale di Arhkam, di farti una foto con personaggi tra loro diversi come Alvaro Vitali e Clint Eastwood.

E può capitare che se, parola di Gianni Morandi, il “malvagio” Marilyn Manson, come sovente capita a molti personaggi pubblici del mondo della musica che devono mantenere una facciata trasgressiva e ribelle ma nella vita di tutti i giorni sono persone normalissime con prati da falciare, bollette da pagare e barzellette da raccontare, sia “sereno e tranquillo” gli indinniati speciali non lo siano.

Nessuno si aspetta l’Inquisizione Spagnola! recitava uno sketch d’annata dei Monty Python, la nota formazione comica inglese.

Forse neppure Gianni Morandi, che tra Indinniati Speciali, mamme Pancine accorse a difendere la loro prole dal contagio ferale de Lo Maligno (maligno che, da notare, a seconda dei commenti assume le sataniche fattezze di Manson o la serafica e ilare immagine di Paolo Bonolis, in una inedita trifecta demoniaca da aggiornare i Manuali dell’Inquisizione) e veri e propri Inquisitori Virtuali la cui arma principale è la sopresa e l’effic… insomma, tra le cui varie armi ci sono elementi come paura e sorpresa.

E raccapriccio: molto raccapriccio.

Quindi, dopo esserci rinfrescati la memoria sull’Inquisizione Spagnola, passeremo a vederne una breve selezione all’opera: breve perché abbiamo superato i 5000 commenti in poco tempo, ed il numero crescerà ancora

 

Bell’esempio per i giovani, veramente… perché poi lamentarsi di loro se gli passiamo questi esempi? Da te Gianni non ce l’aspettavamo. Sicuramente tu non sei anticonformista dal momento che per qualche soldo in più ti accodi a bonolis e a qst tv spazzatura.

i