Quello che l’AF non capisce: differenza tra “luogo di produzione” e “origine della materia prima”

Se dico “luogo di produzione” e “origine della materia prima” capite la differenza, vero? Tra le tante cose che gli AF non comprendono c’è anche questa. Un post della pagina AmbienteBio accusa la Zuegg di ingannare i consumatori: il claim “Tutti i nostri prodotti sono fatti in Italia, la terra delle cose buone e fatte bene” dovrebbe garantire che le arance con cui viene fatto il succo siano italiane. Sull’altro lato della confezione è specificato che le arance provengono dal Sud America: “Scegliamo le arance migliori, gra queste quelle del Sudamerica che a piena maturazione conservano un perfetto equilibrio tra acidità e dolcezza”. Chi ha torto e chi ragione? Volendosi basare solo sulla lingua italiana appare evidente come molti tra coloro che hanno commentato non hanno idea della differenza tra “luogo di produzione” e “origine della materia prima”. Vediamo qualcuno dei commenti post Zuegg.

Commenti post Zuegg: italiano, questo sconosciuto

Andiamo a vedere il posto: l’accusa mossa è che la Zuegg prenda per analfabeti i consumatori oppure che li prenda in giro.

commenti post Zuegg
Post accusa a Zuegg
commenti post Zuegg
Post accusa a Zuegg

Come già chiarito, però, il messaggio che viene dato dal claim pubblicitario non significa che, necessariamente, le arance siano prodotte in Italia. Come per tutti i prodotti delle grandi multinazionali c’è un lavoro di marketing dietro che mira a esaltare i pregi del prodotto (la produzione in Italia) per lasciare i difetti (come la provenienza delle arance) in secondo piano. Zuegg può quindi essere criticata per l’utilizzo delle tecniche di marketing ma non per il fatto di prendere “per il culo” o “per analfabeti” i consumatori. Il messaggio non è chiaro a tutti però.

commenti post Zuegg
Commenti al post Zuegg

Che uno voglia scegliere di boicottare i prodotti che vengono lavorati in Italia ma fatti con materie prime provenienti dall’estero è indiscutibile; ci sono tutte le buone ragioni del mondo per preferire che le materie prima siano nostrane, comprese le questioni ambientali. Non si può però dire che non sia chiaro il messaggio in lingua italiana, come altri ci hanno tenuto a puntualizzare, anche con un pizzico di ironia.

commenti post Zuegg
Commenti al post Zuegg
commenti post Zuegg
Commenti al post Zuegg

 

i