I commenti ignoranti a “La Coop venderà carne macellata secondo il rito islamico”

commenti ignoranti coop

I social sono un’arma potente e quando si tratta di veicolare messaggi di ribellione, gli utenti sono sempre in prima fila. La polemica del giorno riguarda la Coop, la nota catena di supermercati. Il popolo di Facebook ne sta chiedendo a gran voce il boicottaggio e in verità non è la prima volta. La Coop si è già trovata in passato al centro della polemica relativa alla macellazione delle proprie carni secondo il rituale islamico. Un argomento su cui i commenti ignoranti non si sono risparmiati allora né stavolta.

“BOICOTTATE LA CATENA DI SUPERMERCATI COOP”, si legge in un post che è stato più volte condiviso sul social network. “Hanno messo in vendita, con tanto di supporto pubblicitario, la vendita di carni macellate halal (che in arabo significa “lecito”), uniche carni che i fedeli islamici considerano pure e quindi mangiabili senza commettere peccato”.

Forse è il caso di fare chiarezza, prima di leggere i tantissimi commenti analfabeti che si stanno sviluppando sotto il suddetto post. L’Islam ritiene lecito un unico metodo di macellazione: i bovini devono essere tenuti fermi da cinque persone e sgozzati mentre sono ancora coscienti. Il taglio della giugulare ne provoca la morte per dissanguamento. La macellazione normale prevede, invece, una misura preventiva a “tutela” dell’animale. Per arrecargli meno sofferenza deve essere prima anestetizzato.

Complice il tamtam sui social, quando la polemica si era fatta avanti già diverso tempo fa, con tanto di associazioni animaliste sul piede di guerra e incitamento al boicottaggio, la Coop aveva divulgato un comunicato per placare gli animi, precisando: “L’Imam che presiede alla macellazione ha dichiarato conforme al rito islamico la procedura di stordimento preventivo che abbiamo posto come requisito Coop“.

Si tratterebbe, insomma, di un modo per venire incontro a una fetta di clientela, ma sempre nel rispetto delle normative UE e degli standard della filiera Coop, anche in materia di benessere animale, ma con l’aggiunta di una certificazione religiosa. In altre parole, Coop ha posto come conditio sine qua non la procedura di stordimento preventivo dei bovini. E l’Imam che presiede alla macellazione ha dichiarato il tutto accettabile dal rito islamico.

I commenti ignoranti

Questo pieno di informazioni deve essere sembrato davvero troppo al popolo della rete, che si è limitato a sparare sentenze e commenti ignoranti che inevitabilmente attingono alla materia su cui l’analfabeta funzionale è più ferrato: questa è l’Italia e ci sono regole che “gli intrusi” e “gli stranieri” devono rispettare, altrimenti possono tornare a casa loro, perché questa non è l’Africa. E soprattutto, perché l’inclusione e l’apertura non sono altro che una sottomissione, che equivale a “un fallimento totale dell’Europa”.

commenti ignoranti coop

commenti ignoranti coop

i