Di Battista litiga con Salvini e va a piangere dalla mamma. E’ solo una trollata, ma gli Analfabeti Funzionali ci cascano

Una delle pagine fake dedicate ad Alessandro Di Battista condivide il seguente post: “Ciao a tutti, mia mamma dice che nessuno metterà mi piace alla mia foto perché ho detto a Salvini di restituire il maltolto. Ma sono sicuro che non sarà così. lasciate un timidissimo like e mi salutate con un AVANTI TUTTA?“. Nell’immagine che accompagna la scritta vediamo un Di Battista pensieroso e triste, forse imbronciato. Sembra proprio che qualcuno l’abbia fatto arrabbiare.

Ora, senza entrare nel merito dei personaggi o delle situazioni, ci sembra quantomeno assurdo che Di Battista pubblichi un post dove racconta le sue beghe familiari, nella fattispecie una divergenza d’opinioni sul numero di like alla propria foto. Eppure – sembra ormai quasi scontato scriverlo – ci sono parecchi utenti che il post l’hanno condiviso e commentato con AVANTI TUTTA o offese per il pentastellato.

Anche in questo caso sarebbe bastato far agire un po’ di senso pratico: la pagina è piena di immagini ironiche ed il nome utente della stessa – quello che sta dopo la @ per capirci – è dibba I love you. Per quanto narcisistico si voglia dipingere l’ego di Di Battista, è impensabile che un membro del suo staff l’abbia usato come nome per una pagina ufficiale.

Ma questi sono solo dettagli, perché l’Analfabeta è già oltre. Mentre noi pensiamo, lui sta già scrivendo:

i