di Deejay

“Fan**lo le mascherine!” – La trollata di Angelo Pintus con una foto del 2019

Nelle ultime ore lo showman Angelo Pintus si è reso protagonista di una trollata epocale alla quale hanno abboccato diversi utenti. Lo strumento da lui utilizzato per mettere in pratica l’esperimento sociale è stata una sua foto del 2019, scattata dunque in piena era pre-Covid, pubblicata nella sua pagina Facebook. Le prime parole della didascalia sono del tutto simili a quelle che potremmo vedere postate da un negazionista tipo: “Fanculo le mascherine, fanculo le distanze”. Nello stesso testo, però, ha anche specificato che si tratta di una vecchia foto e che il post è stato creato per dimostrare come le persone commentino senza riflettere, fermandosi alle immagini o al massimo alle prime parole di un testo.

Che gran bel pranzo! Fanculo tutto, fanculo le mascherine, fanculo le distanze e soprattutto fanculo il 2020.
Stare insieme, ridere e mangiare senza dover pensare solo ed esclusivamente al Covid e a tutto quello che c’è intorno!
Una giornata in compagnia e basta! Tra l’altro eravamo meno di 6!
Ma Sapete qual è la cosa più bella, anzi quale sarà? Sarà leggere i commenti di quelli che scriveranno “perché non avete la mascherina?” “E le distanze?” E così via! Perché oggi la moda è questa, andare a vedere i profili degli altri e rompere il cazzo per la mascherina senza magari leggere ciò che c’è scritto sotto la foto, tipo per esempio che questa è una foto di un anno fa!
Ecco, a tutti questi vorrei dire solo una cosa a nome di tanti … sucateee
E si parte con i commenti
A giudicare dai commenti si direbbe che l’esperimento sociale sia perfettamente riuscito. I commenti al post sono già molte migliaia e lo stesso Pintus è molto attivo nel rispondere ai vari commenti:
Quelli che mi offendono Senza aver letto sono gli stessi che condividono Tutte le cagate che trovano su Facebook senza controllare che siano vere e nemmeno le fonti. Questo è il senso.
Oltre agli indignati che non hanno letto il post fino in fondo, ci sono anche commenti di negazionisti esultanti: anche loro non hanno letto il post fino in fondo. Eccovene un piccolissimo estratto:
Ci sono anche molti commenti scritti da quanti hanno colto pienamente il senso del post, ma che lo hanno criticato, ritenendolo inopportuno. In tal caso, ovviamente, si tratta di opinioni assolutamente legittime.
Ma non è tutto: Angelo Pintus ha successivamente pubblicato un altro post, riportando il titolo di un giornale che ha ripreso la sua trollata. In realtà l’articolo al suo interno spiega correttamente il senso della sua provocazione, ma dal titolo si evincerebbe tutt’altro.
E ora vi faccio vedere come funziona l’informazione in Italia. Naturalmente non scrivono che la foto è del 2019 come ho scritto io nel post un paio di ore fa! Questo per farvi capire come funziona oggi. In due ore ho dimostrato esattamente tutto, che le persone non leggono e che i giornali fanno sllo clickbait. Avanti così 🤣🤣🤣
i