di Deejay

Anche il sindaco di Udine dichiara guerra alle antenne 5G sulla base di fake news – I commenti

Ci piacerebbe stilare una lista aggiornata di primi cittadini che hanno intrapreso questa scelta, non a scopo di delazione ma per renderci conto di quanto il fenomeno si sia diffuso e si stia diffondendo. Ogni giorno ci segnalano una nuova ordinanza anti 5G di qualche sindaco che firma ordinanze anti 5G basandosi sulle fake news. Stavolta parliamo del sindaco  di Udine, Pietro Fontanini.

Come riportato da UdineToday,ma anche da altre testate, il Primo Cittadino ha dichiarato che Udine non ospiterà Antenne 5G, al termine della seduta di giunta del 12 maggio 2020.

Fontanini dice no alle antenne 5G a Udine

Il sindaco Fontanini dichiara guerra alle antenne del 5G
Come Comune di Udine abbiamo il dovere morale, oltre che sancito dalla legge, di minimizzare l’esposizione ai campi elettromagnetici legati a nuove tecnologie” dice il primo cittadino

Peccato che il 5G non sia affatto una nuova tecnologia ma un nuovo standard e ci rammarica dover quotidianamente prendere atto di scelte politiche rivolte a un elettorato sempre più in balia delle bufale che legge da quella stessa rete della quale vorrebbe impedire il progresso.

Non solo: il Sindaco di Udine pare non sapere che la sua città è già coperta da altri servizi, per esempio da Eolo Cento, che opera sui 28 GHz (onde millimetriche). Vicino all’ospedale, tra l’altro. Chissà quanti hanno commentato la notizia avvalendosi proprio di questo servizio.

La decisione è stata diffusa dallo stesso Sindaco,  dal suo profilo Facebook, scatenando l’entusiasmo dei suoi followers, che vi andiamo a documentare:

 

UDINE: 5G FREE

“Fino a quando non ci saranno evidenze scientifiche più rassicuranti sulla non nocività della tecnologia 5G, a Udine non si potranno installare antenne 5G. Questo è quanto la Giunta Comunale di Udine ha deliberato oggi.”

Ecco anche un video in cui è lo stesso Sindaco ad annunciare la decisione:

 

Antenne 5G

Udine non ospiterà antenne 5G. Lo abbiamo stabilito oggi nella seduta di Giunta. Quando si tratta della salute dei cittadini, che è la priorità assoluta, non è ammesso alcun margine di dubbio.

Gepostet von Pietro Fontanini am Dienstag, 12. Mai 2020

 

 

i