Chi ha vinto il mondiale, Africa o Francia? Le dispute filosofiche degli Analfabeti Funzionali

Circola su Facebook un post provocatorio che riassume in pieno il pensiero dell’Indignato medio davanti alla vittoria della Coppa del Mondo di calcio da parte della nazionale francese. Nel post sono ritratti, in alto, i giocatori transalpini e, in basso, le rappresentanti italiane dell’atletica leggera ai Giochi del Mediterraneo. Il post a due didascalie. Quella in alto recita: “Ma ha vinto la Francia o il Senegal?”. Quella in basso, invece, dice: “Bravissime ragazza, orgoglio italiano a prescindere dal colore della pelle, perché noi non siamo razzisti, come tutti hanno capito (tranne qualche benpensante e rosicone di sinistra)“.

Senza voler fare dietrologia, ci viene da supporre che il post rappresenti semplicemente una sottolineatura ironica del pensiero dell’Indignato comune. Molti di questi utenti, infatti, hanno sottolineato la presenza massiccia di giocatori di colore tra le fila della Francia e, onestamente, non ne capiamo il perché. Quello che può essere considerato il miglior calciatore della storia francese, ossia Zinédine Zidane, ha origini algerine (è nato a Marsiglia ma i genitori sono entrambi africani). Dunque, perché non si è mai evidenziato un fatto del genere? Viene, ovviamente, da pensar male. Forse perché Zidane è bianco e non spicca come invece fanno Mbappé e Pogba? Siamo davvero ridotti a questo? Ci chiediamo se questi sono i casi in cui l’Analfabeta Funzionale parli per semplice partito preso o abbia davvero delle remore nei confronti della gente di colore.

LEGGI ANCHE  Diciotto milioni dalla Rai a Fabio Fazio, le cifre GASTRONOMICHE che indignano gli Analfabeti Funzionali

Ai commenti l’ardua sentenza:

proseguiamo

proseguiamo

proseguiamo

proseguiamo

proseguiamo

proseguiamo

Leave a Reply