VIDEO due immigrati fanno una rapina in casa e gli INDINNIATI scambiano l’Italia per l’America

Ricomincia a circolare su Facebook un video condiviso circa un anno fa. Il video era stato ripreso da una microcamera di sorveglianza installata in una camera da letto. L’oggetto del video erano due ragazzi di colore intenti a compiere un’effrazione. In sottofondo, le urla della padrona di casa. Nel complesso, un video decisamente disturbante. La didascalia di accompagnamento recitava:

Immigrati dal volto semi coperto, entrano in una casa e la derubano. Le immagini, riprese dalle telecamere di sicurezza, stanno facendo il giro del web. Ad accomunare tutti è la componente che amplifica la gravità della scena: la padrona di casa è presente. Rinchiusa in un’altra stanza, viene sorpresa dai ladri, che la spaventano, provocando grida di terrore impressionanti. I due, cercano per la casa il loro bottino d’oro, lasciando brandelli di immobili sparsi. Non hanno agito da veri esperti, poichè i loro volti sono piuttosto riconoscibili date le coperture insufficienti. Le azioni che danneggiano gli italiani, di cui si rendono protagonisti gli immigrati, purtroppo, sono sempre più frequenti. Questo, sicuramente non aiuta alla creazione di uno strato multietnico in cui si ci sia equilibrio e serenità. Lo stato di tensione è alle stelle, e la possibilità che ci sia una vera ribellione anti-clandestini, si inizia a fare sempre più reale.

Nonostante i commenti grondanti di perverso compiacimento, anche stavolta gli indignati non ne azzeccano una. Il tipico atteggiamento dell’INDIGNATOS è quello di non controllare fonti. La realtà, infatti, è un’altra. Il video è vero ma è stato girato negli Stati Uniti, precisamente a South Everett, nei sobborghi di Washington ed è relativo ad una rapina accaduta in loco il 29 Marzo alle 10:30 circa. I due ragazzi autori del crimine sono afroamericani, cittadini statunitensi a tutti gli effetti. Nessun immigrato africano sbarcato in Italia, dunque.

LEGGI ANCHE  I russi che cantano "Se una regola c'è" di Nek

Dicevamo del compiacimento. Ecco cosa è in grado di generare in certi utenti la vista del video accostata alla pretestuosa inesattezza del post:

 

Leave a Reply

LIKE SE NON SEI UN ANALFABETA FUNZIONALE

Se lo sei non leggerai questo avviso .