Turista Russa paga 18mila euro per partorire a Trento. Gli Analfabeti Funzionali le consigliano di fingersi una migrante per non pagare

Sulla pagina ufficiale di TgCom24 viene pubblicata la seguente notizia: “Turista russa partorisce a Trento: conto da 18mila euro. Alla coppia sono stati addebitati 3mila euro per il parto e ben 15mila per la degenza in ospedale.

Aprendo l’articolo, si legge che “l’assicurazione turistica non copre le spese del parto”. Di conseguenza, i coniugi dovranno pagare l’intera cifra.

Niente di strano, se si pensa che la stessa cosa accade a noi italiani se andiamo all’estero.

Ma per gli Analfabeti Funzionali la ragione è un’altra. La povera donna russa subirà questo salasso monetario a causa della sua nazionalità. Se fosse stata africana e migrante, non avrebbe pagato nulla. Se avesse finto di essere anche musulmana, le avrebbero anche dato un bonus per la maternità.

Ecco come una semplice notizia – neanche poi così eclatante – diventa motivo per scatenare l’odio e il risentimento degli Analfabeti Funzionali, le cui sinapsi cospiratorie si attivano ormai per qualsiasi tipo di notizia. C’è chi addirittura chi si indigna per un costo tanto elevato. Viene da ridere. Si indignano quando la sanità non la paghi – vedi migranti – e quando la paghi – vedi coppia russa.

E i loro commenti sotto al post tirano in ballo tutti i loro stereotipi sullo straniero:

LEGGI ANCHE  Condividi se sei un Analfabeta funzionale, quando basta un'immagine con scritta per odiare

Leave a Reply