Secondo gli Indignati e gli Analfabeti Funzionali, un gruppo di scienziati sta creando i maiali Frankenstein.

Sulla pagina Facebook ufficiale di Focus leggiamo il seguente post: “Certamente avrete sentito parlare, in questi giorni, di questo esperimento: cervelli di maiale tenuti vivi fuori dal corpo da un gruppo di scienziati. A cosa è servito? Quali le implicazioni etiche?”.

L’articolo linkato spiega che i maiali usati per l’esperimento non erano vivi, ma già macellati. Il motivo dell’esperimento non ha nulla a che fare con il mito di Frankenstein ed è spiegato dall’autore dell’articolo nella parte finale: “Anche se la tecnica usata per ‘mantenere in vita’ gli organi può ricordare quelle a cui si ricorre per i trapianti, l’esperimento non ha nulla a che fare con i tentativi di chi continua a blaterare di fantomatici trapianti di testa. Il progetto, iniziato quattro anni fa, è nato piuttosto dal desiderio di costruire un atlante il più possibile completo delle connessioni cerebrali: lavorare su organi ancora in gran parte intatti permetterebbe di tracciarle più facilmente“.

Tradotto: niente sofferenze per gli animali (e comunque, non più di quelle che provano quando si trasformano in salami o prosciutti) e nessun tentativo di mettere in pratica una scienza aberrante e senza etica.

Domanda: i commentatori dalla tastiera facile hanno letto l’articolo? Da quel che si legge nei commenti, pare proprio di no:

LEGGI ANCHE  Senza vaccini non si entra a scuola ma si entra in Italia. La logica elementare di un Analfabeta Funzionale

Leave a Reply

LIKE SE NON SEI UN ANALFABETA FUNZIONALE

Se lo sei non leggerai questo avviso .