Saviano risponde a Salvini con un video. Gli Indignati gli rispondono nei commenti

Sulla sua pagina Facebook ufficiale, Roberto Saviano pubblica un video di risposta alle esternazioni del ministro dell’interno Matteo Salvini. Questo un breve estratto: “Vivere sotto scorta è una tragedia e l’Italia è il Paese occidentale con più giornalisti sotto scorta perché ha le organizzazioni criminali più potenti e pericolose del mondo. Eppure, nonostante questo, invece di liberare dai rischi i giornalisti sotto protezione, Matteo Salvini, ministro degli Interni, li minaccia. (…) Matteo Salvini è alla costante ricerca di un diversivo e attacca i migranti, i Rom e poi me perché è a capo di un partito di ladri: quasi 50 milioni di euro di rimborsi elettorali rubati. Parla di tutto e se la prende con gli ultimi perché le persone non devono sapere che il suo partito ha rubato allo Stato milioni e milioni di euro. Parla alla rabbia di persone ignare che non sanno che i primi obiettivi di quegli imbrogli sono loro.”

Parole dure, dunque, quelle dello scrittore. Uno sfogo, una presa di posizione netta. In questa sede non si cerca di entrare nel merito di quanto affermato da Roberto Saviano. Sicuramente, il discorso sulla sua scorta e sull’attico a New York è diventato quasi una barzelletta. Una specie di leitmotiv dell’Indignato da tirare fuori ogni volta che l’autore di Gomorra apre la bocca. E che ancora esce fuori in alcuni commenti:

LEGGI ANCHE  I migranti arrivano a Valencia ed esultano, Saviano pubblica il video. Gli Indignati: "Vadano a ballare a casa loro"

Leave a Reply

LIKE SE NON SEI UN ANALFABETA FUNZIONALE

Se lo sei non leggerai questo avviso .