Razze inferiori sulle scale mobili, frenologia dell’Analfabeta Funzionale


Circola su Facebook un post video in cui una donna sbaglia rampa di scale mobile e sceglie di salire in quella dove invece dovrebbe scendere. L’effetto comico è assicurato: la donna continua imperterrita fino a quando due ragazzi non le fanno notare che da lì non si muoverà mai se non cambia scala.

Non è il primo video del genere e non sarà l’ultimo. Sono soprattutto gli anziani a regalarci queste simpatiche gag, ma non solo. Abbondano quelli con ragazzi che, per fare i simpatici, rimediano figuracce cadendo dai gradini o scivolando male dai corrimano scorrevoli.

Dunque, fin qui niente di particolare, tranne qualche pizzico di ilarità. Succede però che il video venga condiviso con questa dicitura: “Quando dico che hanno pop-corn al post dei neuroni”.


L’uso del plurale può far pensare soltanto ad una cosa: che l’autore si riferisca ad una moltitudine e non ad un singolo soggetto. Leggendo i commenti, si capisce il perché. La donna oggetto del video è di colore. A questo punto, il suo non diventa più il gesto di una persona distratta, ma l’incapacità palesata da una razza così inferiore da non conoscere neanche il funzionamento di una scala mobile. Scandaloso.

E dietro, da brave pecorelle, gli analfabeti funzionali enunciano i loro pareri, come novelli Lombroso. Ed ecco di seguito il frutto dei loro arguti ragionamenti:


LEGGI ANCHE  L'invasione brasiliana di Val di Zoldo e gli spazi tolti agli italiani.

proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

 

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo

Tagged , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *