Mattarella non funziona? Torna zio Benito per risolvere i problemi dell’Italia


Abbiamo già parlato dei corsi e ricorsi dell’analfabetismo funzionale. Esistono stilemi ben precisi che abitano il mondo di questi utenti, stilemi capaci di tornare a seconda dell’occorrenza. Benito Mussolini è uno di questi. Il Duce viene chiamato in causa ogni volta che il naso degli Indignati si storce a causa di un cattivo comportamento delle istituzioni. Conoscendo l’attuale caos politico, era quasi impossibile non far tornare Mussolini in uno dei post circolanti su Facebook.

Ed eccolo perciò inserito in un contesto a lui già noto, quello della figura confortante pronta a sollevarti il morale quando le cose vanno male. Più sornione che mai, il Duce ti guarda compiaciuto, accompagnato dalla didascalia: “Ditemi la verità…… vi serve una mano…….!!!!“.

Puntini sospensivi e punti esclamativi in abbondanza sono stati ripresi volutamente dal testo originale. Ecco, in questo momento un ritorno del dittatore garantirebbe agli Indignati la giusta democrazia.


Come detto, è una tema che ritorna. Ultimamente, abbiamo assistito alla creazione di post con l’immagine del Presidente Pertini, chiamato in causa come contraltare dell’attuale Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Pertini ha scalato posizioni in classifica in questi giorni, tanto da competere con un’altra icona, il leader russo Vladimir Putin.

Ma Lui resta sempre Lui. Un suo sorriso, un suo ammiccamento è capace di placare animi e cuori degli esigenti Indignati della rete. Ed ecco sciorinati i loro commenti:


LEGGI ANCHE  Le Iene documentano le condizioni dei migranti sull'Aquarius e scatta l'indignazione

proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo

proseguiamo

proseguiamo

Tagged , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *