Le risorse mordono mele al supermercato ma, ancora una volta, gli utenti si indignano per una bufala

Un vecchio video già circolante su Facebook dal 2017 torna a fare furore nell’attuale clima social da caccia alle streghe. Si tratta della ripresa fatta con un cellulare all’interno di un supermercato in cui si notano due ragazzi di colore avvicinarsi al banco della frutta e cominciare a mordere mele per poi rimetterle di nuovo al loro posto. Il video viene accompagnato dalla semplice ed eloquente dicitura “le risorse…”. Solo due parole che bastano a contestualizzare – per tutti gli Indignati e gli Analfabeti Funzionali – le gesta dei due giovani. Ed ecco che, senza altre informazioni la gran parte di questi utenti dà per scontato che il fatto avvenga in Italia, che i due mangiatori di mele sono in realtà dei migranti, che a loro tutto è concesso e blablabla.

Come dimostrano da diversi siti antibufala, il fatto non è mai avvenuto in Italia. Il luogo dove è stato ripreso il video è uno dei supermercati americani della catena Winn-Dixie. Tale catena è presente solo negli Stati Uniti, quindi si può scartare non solo l’Italia ma anche l’Europa. Si tratta perciò di un paio di teppistelli americani che fanno la bravata e si fanno riprendere da un amico.

Questo dimostra come, spesso, basta decontestualizzare un fatto anche solo con qualche parola per trovare il largo consenso del pregiudizio comune:

LEGGI ANCHE  Sky documenta le condizioni dei migranti sulla Lifeline. Gli Indignati li invitano a raggiungerli ed andarsene in Africa

proseguiamo

proseguiamo

proseguiamo

proseguiamo

proseguiamo

proseguiamo

proseguiamo

proseguiamo

proseguiamo

proseguiamo

proseguiamo

proseguiamo

proseguiamo

Leave a Reply