Le profezie di Oriana e le libere interpretazioni degli Analfabeti Funzionali

Gli ultimi scritti di Oriana Fallaci sono diventati, per l’utenza del web, oggetto di una duplice interpretazione: critica e blanditiva. Le cosiddette “profezie di Oriana” rappresentano un modo per schernire gli Analfabeti Funzionali che appartengono alla seconda schiera, quella dell’adorazione. Tendiamo a specificare che non è Analfabeta Funzionale chi ha letto e apprezzato gli scritti della Fallaci. Possono essere condivisibili o meno i suoi ultimi lavori, ma sicuramente questo non toglie nulla alla carriera di una delle più importanti giornaliste italiane.

L’Analfabeta Funzionale è colui che non conosce nulla di Oriana Fallaci (un utente, in un commento, la chiama “Ornella”), se non qualche citazione trovata su Facebook. Nella sua mente, la giornalista rappresenta una sorta di eroina che, oltre ad odiare i migranti, è contro i vaccini, favorevole alle scie chimiche ed ad un mucchio di altre amenità.

Di conseguenza, condivide queste frasi e le accetta come profezie. Oriana di Fatima più che Fallaci. Chi vuole ottenere facili like e condivisioni lo sa, perciò prende immagini della scrittrice/giornalista, copia e incolla frasi estrapolate dai suoi scritti, decontestualizzandole, e le offre agli Analfabeti che, gongolanti, condividono e commentano:

LEGGI ANCHE  Per gli Indignati e gli Analfabeti Funzionali, l'onestà arriva direttamente dall'Estremo Oriente

Leave a Reply

LIKE SE NON SEI UN ANALFABETA FUNZIONALE

Se lo sei non leggerai questo avviso .