Home / Analfabetismo funzionale / La veglia del vescovo per i profughi morti, gli Indignati gli augurano di andare all’inferno

La veglia del vescovo per i profughi morti, gli Indignati gli augurano di andare all’inferno

 

La pagina Facebook ufficiale di Repubblica.it sezione Bologna condivide il seguente articolo: “Profughi, la veglia del vescovo di Bologna: <<Sono morti perché i porti erano chiusi>>”. Aprendo l’articolo, si legge: “Di fronte al dolore di chi perde la vita <<non ci si divide. Si mettono da parte le contrapposizioni e ci si vergogna di quel gusto un po’ da protagonisti digitali di dirsi contro. Dobbiamo essere tutti dalla parte delle vittime>>. L’arcivescovo di Bologna Matteo Zuppi, che ieri sera nella chiesa di San Benedetto, in centro a Bologna, ha guidato una veglia di preghiera in memoria dei profughi che hanno perso la vita via mare e via terra nel tentativo di raggiungere l’Europa, non usa giri di parole. Durante la celebrazione sono state ricordate le principali tragedie dell’ultimo anno, letti i nomi delle vittime e accese candele in loro memoria. Presente anche un gruppo di migranti, che ha animato con canti la funzione religiosa.”

Dunque, il vescovo ha celebrato i morti dell’ultimo e non solo quelli deceduti durante l’ultimo governo. Non si evince alcun intento fazioso nelle sue parole.

Questa notizia rappresenta al meglio il famoso bipolarismo degli Analfabeti Funzionali e degli Indignati. Se una parte della loro mente vorrebbe crocifissi in tutte scuole, i tutti i mari e in tutti i luoghi, l’altra cancellerebbe tranquillamente la parola di Papa e vescovi e preti e cardinali in un sol colpo. Questo, ovviamente, a seconda della situazione. E questa è la situazione in cui la Chiesa e crocifissi sono scomodi. Ed ecco le reazioni:

LEGGI ANCHE  Per gli Indignati e gli Analfabeti Funzionali, l'onestà arriva direttamente dall'Estremo Oriente

Ti è piaciuto l'articolo?
Puoi sostenerci su Patreon o su PayPal, va bene anche una donazione minima come il costo di una grappa!

About Giuseppe

Check Also

Roberto Burioni, AF tentano di metterlo in difficoltà ma finiscono al tappeto

Se c’è una cosa che il virologo Roberto Burioni sa benissimo è che su Internet devi …

Lascia un commento