Gli Analfabeti Funzionali contro Nonna Irma. Quando “aiutarli a casa loro” neanche va bene


La pagina ufficiale de Il Corriere della Sera pubblica il seguente post: “Nonna Irma, in Kenya a fare volontariato a 93 anni. «Ho seri dubbi che la nonna rientri in Italia» scrive la nipote. E in effetti per nonna Irma, 93 anni, partita per fare volontariato in Kenya, sembra che il viaggio sia sempre più divertente. Eccola nelle ultime foto postate su Facebook, in sella a una moto. Con un giovane del posto, nonna Irma sembra divertirsi davvero un mondo.”

Seguono una serie di foto dell’arzilla signora che, alla veneranda età di 93 anni, ha ancora la forza di cambiare continente per aiutare i bisognosi direttamente a casa loro.

Quest’ultima frase può suscitare in molti delle oscure reminiscenze. “Padroni a casa nostra, aiutiamoli a casa loro” rappresentano un leitmotiv per gli Analfabeti Funzionali. Nonna Irma ha deciso di farlo praticamente, senza fermarsi ai buoni propositi.


Eppure neanche questo va bene. Chi si aspetta i complimenti da parte degli Analfabeti Funzionali resta deluso. I loro commenti che accompagnano il post sono quasi desolanti. “Aiutiamoli a casa loro” diventa “ma perché non aiuta i poveri a casa nostra?”.

Non c’è niente da fare. L’Analfabeta Funzionale non sa essere mai felice. Ecco così che si scatena il tiro al bersaglio verso la poversa signora Irma:


LEGGI ANCHE  La moda dei migranti che irrita gli Analfabeti Funzionali

proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

Tagged , , , ,

1 thought on “Gli Analfabeti Funzionali contro Nonna Irma. Quando “aiutarli a casa loro” neanche va bene

  1. L’ULTIMO COMMENTO è UN RIFERIMENTO PARODICO A UNA BATTUTA DEL VIDEO DI “SUPERCAFONE” DI PIOTTA, O ALMENO VOGLIO SPERARE CHE NON FOSSE SERIO… SUGLI ALTRI PURTROPPO C’è POCO DA DIRE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *