Gli Analfabeti Funzionali chiedono a Putin di costruire il ponte sullo stretto di Messina


Una delle tante pagine dedicate al Premier russo Vladimir Putin pubblica un video con la seguente didascalia: “Inaugurato oggi da Vladimir Putin il ponte sullo stretto di Kerchche collega la terra russa di Crimea alla regione di Krasnodar. Realizzato in 800 giorni, vi hanno lavorato fino a 15 mila persone e con i suoi 19 km, è il ponte più lungo d’Europa.”

A sottolineare l’epica figura di Putin sono i titoli inseriti nei due margini del video in cui si riporta: “Putin inaugura il ponte che collega la Russia continentale alla Crimea percorrendolo alla guida di un camion in compagnia di alcuni operai che hanno contribuito alla realizzazione“.

Il post rientra nell’ormai classico filone di “Putin che fa cose”, moderna declinazione in salsa russa del più illustre predecessore Benito Mussolini. Putin è il sogno mancano di tanti Indignati, desiderosi di politici dal pugno di ferro, unica possibilità di salvezza per il nostro paese ormai rammollito.


E Putin è l’icona dell’uomo forte, colui che non ha bisogno di scorte, ma gli basta salire sul camion in tenuta sportiva e guidare spedito per dimostrare le sue innumerevoli capacita. Una specie di Chuck Norris della politica internazionale.

Perché Putin è più che il leader russo. Per molti, è il presidente dell’universo intero:


LEGGI ANCHE  C'è posta per te

proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo


proseguiamo

proseguiamo

proseguiamo

proseguiamo

proseguiamo

proseguiamo

proseguiamo

proseguiamo

Tagged , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *