Home / Analfabetismo funzionale / Il cliente la palpeggia e la cameriera lo scaglia a terra. Per gli Analfabeti Funzionali ha ragione il palpeggiatore

Il cliente la palpeggia e la cameriera lo scaglia a terra. Per gli Analfabeti Funzionali ha ragione il palpeggiatore

Sulla pagina Facebook ufficiale dell’Huffington Post Italia, viene condivisa la seguente notizia: “Il cliente la palpeggia, la cameriera lo scaglia a terra. <<Ho il diritto di vestirmi come voglio e difendermi>>“. Aprendo l’articolo, si legge: “Al Vinnie Van Go-Go di Savannah, in Georgia, Emelia Holden ha allontanato con forza l’uomo che le ha toccato il fondoschiena. <<Tutte le donne devono avere il diritto di vestirsi liberamente e soprattutto quello di difendersi>>. È questo il messaggio che Emelia Holden vuole emerga dalla vicenda che l’ha coinvolta. Lei è una cameriera di 21 anni di Georgia e mentre lavorava al suo ristorante è stata molestata da un cliente, dal quale si è energicamente difesa. Come ricostruito nel filmato delle telecamere di sicurezza, l’aggressore si è avvicinato alla ragazza mentre lavorava, per poi palparla. Emelia si è difesa con forza, lo ha afferrato e spinto contro il muro, mentre gli urlava contro.”

In un mondo perfetto, ciò non dovrebbe accadere. In un mondo perfetto, le molestie rappresenterebbero un passato marcio e primitivo, un momento oscuro dell’evoluzione dell’umanità. In un mondo perfetto, ragazze come Emelia non dovrebbero ancora sottolineare che ogni donna ha il diritto di difendersi davanti a certi gesti, tipo un cliente che allunga le mani.

Ma questo non è un mondo perfetto. E ce ne accorgiamo particolarmente dal tenore dei commenti che accompagna il post:

LEGGI ANCHE  Sky documenta le condizioni dei migranti sulla Lifeline. Gli Indignati li invitano a raggiungerli ed andarsene in Africa

Ti è piaciuto l'articolo?
Puoi sostenerci su Patreon o su PayPal, va bene anche una donazione minima come il costo di una grappa!

About Giuseppe

Check Also

Roberto Burioni, AF tentano di metterlo in difficoltà ma finiscono al tappeto

Se c’è una cosa che il virologo Roberto Burioni sa benissimo è che su Internet devi …

Lascia un commento